10 consigli utili e siti per esercitarsi gratuitamente per il test di competenza linguistica JLPT.

  1. Organizza il tuo programma di studio
  2. Ritaglia del tempo per ripassare ciò che hai studiato
  3. Cerca quello di cui hai bisogno per preparare il livello del JLPT a cui stai puntando
  4. Rimanda gli argomenti che non riesci a capire subito
  5. Trova dei vecchi test del JLPT per esercitarti
  6. Sii onesto con te stesso
  7. Non ti concentrare su un’unica sezione
  8. Impara con un metodo efficace
  9. Non esiste un curriculum ufficiale per il JLPT
  10. Chiedi aiuto ad un insegnante privato

Che cos’è il JLPT?

Il Japanese Language Proficiency Test, anche detto JLPT, è l’equivalente giapponese del TOEIC o TOEFL per l’inglese. Questo esame serve a valutare le abilità in giapponese di persone non madrelingua. Si tiene ogni anno dal 1984, due volte all’anno: una a luglio e una a dicembre, ed è organizzata dal Ministero giapponese dell’Istruzione e dal Japan Educational Exchange and Services (JEES). Il test si svolge in diversi paesi, tuttavia, a volte si tiene solo una volta all’anno, a luglio o dicembre, a seconda del paese. Nel 2010 si contano più di 600.000 candidati e da allora il JLPT ha ottenuto sempre più riconoscimenti tra aziende, scuole, università e luoghi amministrativi in tutto il Giappone. È diventato uno strumento comune per indicare il livello di giapponese e viene richiesto per offerte di lavoro o come prerequisito per intraprendere un corso.

download your resume sample

Consigli per passare il JLPT

Se stai pensando di iscriverti ad uno dei 5 diversi livelli che il JLPT offre, allora sei nel posto giusto! Ti daremo dei consigli che, se applicati correttamente, ti permetteranno di prepararti alla grande per il test.

Organizza il tuo programma d studio

Scegli uno o più giorni a settimana per studiare per il test e cerca di rimanere costante nello studio. Il successo richiede disciplina. Calcola quanto tempo ti rimane fino all’esame, controlla cosa ti resta da studiare e dividi il numero di kanji da imparare in base al numero di settimane che hai a disposizione per prepararti. Gestire il tempo ti consentirà di studiare in modo efficiente. Studiare tutto all’ultimo minuto ti porterebbe a dimenticare tutto in pochi giorni e finire per perdere tempo.

Ritaglia del tempo per ripassare

Se hai deciso di seguire i nostri consigli, avrai sicuramente preparato un programma di studio. Assicurati di ritagliare del tempo per ripassare gli argomenti studiati. Questo è essenziale per consolidare le tue conoscenze e permetterti di progredire nel tuo programma di studio senza dimenticare tutto ciò che hai imparato prima. Idealmente, dovresti terminare il tuo programma di studio in anticipo per dedicare gli ultimi giorni (o addirittura settimane) al ripasso di tutti gli argomenti.

10 consigli per preparare il JLPT

Cerca quello di cui hai bisogno per preparare il livello del JLPT a cui stai puntando

Con poche parole chiave, dovresti essere in grado di trovare elenchi di parole, kanji e la grammatica necessari per il livello JLPT che intendi raggiungere. Tuttavia, assicurati di controllare l’affidabilità delle tue fonti e tieni presente che nessun elenco è definitivo o esaustivo poiché non esistono elenchi ufficiali per il JLPT! Tutti gli elenchi esistenti si basano su elementi ricorrenti di test precedenti. Quindi tieni presente che potresti ancora imbatterti in qualcosa che non era presente in nessuno di questi elenchi.

Rimanda gli argomenti che non riesci a capire subito

Time flies and that is even more true when you are preparing for a test. Consequently, do not bother spending weeks on specific points you do not understand. If there is a grammar notion that you do not understand or a group of kanjis that you forget systematically, move on. Keep learning new things and move forward. This does not mean you should not study them at all, it only means you should postpone them and study them later, in order to still learn as many things as you can that will help you for the JLPT. Once you have gone over all the elements of your study program, and if you have time left, you can dedicate time to the elements that have been challenging you.

Il tempo vola, soprattutto quando ci si prepara per un test. Di conseguenza, non passare settimane su punti specifici che non riesci a capire. Quando trovi un argomento che non riesci a capire, o dei kanji che non riesci a ricordare, vai avanti. Continua a imparare cose nuove e vai avanti. Questo non significa che non dovrai studiare questi argomenti, ma significa solo che dovresti rimandarli e studiarli in seguito, al fine di imparare ancora più cose che ti aiuteranno per il JLPT. Una volta studiate tutte le parti del tuo programma di studio, potrai dedicare del tempo agli argomenti che ti hanno dato del filo da torcere.

Trova dei vecchi test del JLPT per esercitarti

Esistono diversi siti web che mettono a disposizione esercizi per fare pratica per il JLPT. il sito ufficiale del JLPT, ad esempio, offre diversi quiz che coprono ogni livello del JLPT. JLPT Drills è un altro sito che ti permetterà di esercitarti con kanji, vocaboli e la grammatica necessaria per il livello a cui stai puntando. Il sito viene aggiornato regolarmente e dovrebbe presto offrire degli audio e opzioni per ripassare gli errori fatti durante i test.

Sii onesto con te stesso

Non andare di fretta! Puntare ad un livello del JLPT troppo alto sarebbe solo una perdita di tempo. Scegli un livello che corrisponde alle tue conoscenze di giapponese. Passare il livello N5 è sicuramente più gratificante rispetto a fallire il livello N4 due volte! Come menzionato prima, molti siti possono aiutarti a verificare il tuo livello di giapponese. Dopo aver provato qualche test e aver dato un’occhiata ai contenuti online, crea una lista con tutti i punti da studiare. Questo ti permetterà di capire quanto tempo ti servirà per arrivare al livello desiderato.

Non ti concentrare su un’unica sezione

Per superare il JLPT, dovrai ottenere un punteggio minimo che varia per ogni livello. Ad esempio, per superare il livello N5, il punteggio minimo è 80/180, mentre per il livello N1 è 100/180. È anche importante tenere in mente che ogni sezione del test (lessico, grammatica, lettura e ascolto) richiede un punteggio minimo per passare il test. Per questo motivo, bisogna studiare tutte le sezioni senza lasciare nulla di impreparato.

Impara con un metodo efficace

Molti tendono a cercare di imparare il giapponese su Internet. Cercare contenuti e spiegazioni a seconda delle esigenze immediate potrebbe portarti a perdere conoscenze chiave per il tuo apprendimento della lingua. Inoltre, la maggior parte dei siti web dove poter imparare il giapponese sono gestiti da non madrelingua. Per questo motivo, potrebbero fare piccoli errori nelle loro lezioni ed esempi. D’altra parte, un metodo di apprendimento efficace, non importa quale sia, ha un programma definito con un inizio e una fine chiari. È fatto in modo coerente e pensato in modo che gli studenti possano fare progressi evidenti senza saltare alcun punto essenziale. È uno dei modi migliori per imparare il giapponese e prepararsi per il JLPT.

Non esiste un curriculum ufficiale per il JLPT

Questo è uno dei punti più importanti per la tua preparazione. Puoi studiare per il test con elenchi di vocabolario, grammatica e kanji e seguire metodi efficaci senza saltare nessun punto, il fatto è che non esiste un elenco o un metodo ufficiale per prepararti al JLPT. Gli elenchi che esistono online si basano sui contenuti e sui punti grammaticali di test precedenti. Tuttavia, questo non rende questi elenchi affidabili al 100% e in qualsiasi momento potresti imbatterti in qualcosa che non faceva parte di questi elenchi. Per evitare questo problema, la cosa migliore da fare è studiare oltre il livello a cui stai puntando. Questo dovrebbe ridurre le possibilità di trovarti di fronte a qualcosa che non hai mai visto prima.

Chiedi aiuto ad un insegnante privato

Quest’ultimo consiglio probabilmente suonerà abbastanza ovvio. Se hai difficoltà a capire qualcosa e se, per quanto studi, dimentichi sempre gli stessi punti, la cosa migliore da fare è probabilmente prendere qualche lezione privata di giapponese con un insegnante. Questo ti permetterà di raggiungere il tuo obiettivo. Se non dovessero esserci insegnanti di giapponese nelle tue vicinanze, contattaci per corsi online! SNG offre corsi online sia dalla sede europea (Parigi, GMT + 1 in inverno e GMT + 2 in estate) sia dalla nostra scuola a Tokyo (GMT + 9). Tutti i nostri insegnanti sono madrelingua e certificati.

Tags: