La carta di residenza è obbligatoria per chiunque intenda rimanere in Giappone per più di tre mesi (ovvero il periodo autorizzato per coloro che possiedono un visto turistico). Utilizzata come documento d’identità nel sistema di amministrazione giapponese, La carta di residenza sarà richiesta per la maggior parte delle procedure che dovrai completare nei primi giorni dopo il tuo arrivo in Giappone. Senza di essa, non potrai fare richiesta per un piano telefonico, aprire un conto in banca o affittare un appartamento.

Stai per venire a vivere in Giappone e ti stai chiedendo qual è il miglior modo per pianificare il tuo arrivo? Quali sono i primi passi da fare una volta arrivati in Giappone? Come organizzarsi al meglio per risparmiare tempo e integrarsi più facilmente nel nuovo ambiente? È naturale porsi queste domande prima della partenza e trovare le risposte in anticipo potrebbe aiutarti a risparmiare parecchio tempo quando ti trasferirai in Giappone. Tra queste procedure, una avrà un impatto su tutte le altre. Senza questa, non potrai aprire un conto in banca, affittare un appartamento o richiedere un piano telefonico. È un documento di grande importanza che dovrai ottenere per stabilirti in Giappone. Questo documento è la carta di residenza, anche detta Zairyu Card in Giapponese.


download your resume sample

Che cos’è la Zairyu Card ?

Zairyu Card è il nome della carta d’identità per stranieri in Giappone. . È obbligatorio averne una nel caso il tuo periodo di residenza superi il periodo previsto e autorizzato per soggiorni turistici. I cittadini dal Canada, Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda, Italia e Hong Kong possono soggiornare in Giappone per un periodo di 90 giorni senza bisogno di visto in caso di scopi turistici. I cittadini dal Regno Unito possono rimanere fino a 90 giorni con un visto turistico, ma possono anche richiedere una proroga del visto fino a 6 mesi durante il soggiorno. È possibile controllare l’elenco dei paesi con esenzioni dal visto qui.
La Zairyu card è l’unico documento che ogni cittadino straniero deve portare con sé in qualsiasi momento durante la permanenza in Giappone. Non importa se ti trovi in Giappone per lavoro, studio, o altri motivi, la zairyu card sarà considerata dall’Amministrazione giapponese come equivalente della tua carta di identità. Raccoglie informazioni come il tuo nome e cognome, la tua data di nascita, la tua nazionalità e il tuo indirizzo permesso per intraprendere altre attività rispetto a quelle precedentemente concesse.
Una volta che ti sarà rilasciata, dovrai sempre portarla con te per poterla mostrare in caso di un controllo di identità. In caso di mancanza di carta di residenza, potresti ricevere una multa che può arrivare fino a 200.000 ¥ o, nel peggiore dei casi, essere detenuto per un anno.


zairyu-card-resident card in Japan

Come ottenere la tua carta di residenza in Giappone?

Nel caso in cui il tuo aeroporto di arrivo in Giappone sia: Narita, Haneda, Kansai, o Chubu, la carta di residenza (Zairyu Card) sarà rilasciata direttamente al tuo arrivo. Se invece arriverai in Giappone tramite altri aeroporti, dovrai recarti all’ufficio Immigrazione più vicino per richiedere la tua carta.
Dopo che la tua carta di residenza ti sarà rilasciata, dovrai registrare il tuo indirizzo di residenza entro 15 giorni. Per farlo, dovrai recarti al Municipio che gestisce l’area del tuo indirizzo di residenza. Il tuo indirizzo sarà stampato sul retro della tua carta di residenza. Dovrai ripetere lo stesso procedimento ogni volta che cambierai indirizzo. Se invece cambierai il tipo di visto, dovrai rinnovare anche la tua carta di residenza. Infine, in caso di furto o smarrimento della carta di residenza, dovrai fare denuncia alla stazione di polizia più vicina. Si tratta di un prerequisito per rinnovarla.

Per risparmiare tempo

Nota bene che registrare il proprio indirizzo di residenza richiede tempo e spesso il personale del municipio non sa parlare inglese. Se non ti senti a tuo agio con il giapponese, non esitare a chiedere aiuto ad amici o colleghi per assisterti durante il processo. Se sei uno studente in scambio culturale in Giappone, alcune università potrebbero avere dei gruppi di studenti disposti ad aiutarti con questo tipo di procedure. Inoltre, alcuni comuni a Tokyo hanno anche dei municipi annessi. Questi in genere sono meno affollati degli uffici principali, e potrebbero aiutarti a risparmiare diverso tempo.
Come scritto all’inizio di questo articolo, la Zairyu Card è un documento obbligatorio necessario per sistemarti in Giappone. Se non sarà rilasciata al tuo arrivo in Giappone, inizia le procedure per ottenerne una in quanto sarà richiesta per qualsiasi altra procedura in Giappone.

Tags: